MACBETH

Melodramma in quattro atti. Musica di Giuseppe Verdi. Libretto di Francesco Maria Piave, tratto dall’omonima tragedia di William Shakespeare.

Prima rappresentazione assoluta: Firenze, Teatro della Pergola, 14 marzo 1847

Prima rappresentazione della seconda versione: Parigi, Théâtre Lyrique, 19 aprile 1865

 

Maestro concertatore e Direttore d’orchestra    Gianluigi Gelmetti

Regia                                                                            Elena Barbalich

Scene e Costumi                                                         Tommaso Lagattolla

Luci                                                                               Giuseppe Ruggiero

Coreografie                                                                Danilo Rubeca

Maestro del coro                                                       Diego Maccagnola

Coro                                                                             OperaLombardia
Orchestra                                                                    I Pomeriggi Musicali di Milano

 

Allestimento                                                               Teatro Nacional de Sao Carlos di Lisbona

 

Dall’omonima tragedia di William Shakespeare, l’opera di Verdi, fedele al drammaturgo inglese, venne rielaborata più volte, dal 1847 al 1865, con interventi testuali, aggiunte e tagli non indifferenti, a partire dall’aria conclusiva del protagonista: Pietà rispetto e onore modificata da Pietà rispetto e amore; onore e amore a ridefinire la complessa e vacillante psicologia di Macbeth.  Come molte partiture verdiane, l’opera presenta arie e passaggi indelebili nella memoria collettiva, tangibili segni del Risorgimento, cui Verdi aderì, infuocando gli animi del pubblico, come nella celebre scena corale Patria oppressa!

 

Calendario recite:

Pavia, Teatro Fraschini: 25 e 27 ottobre 2019

Como, Teatro Sociale: 31 ottobre e 2 novembre 2019

Brescia. Teatro Grande: 14 e 16 novembre 2019

Cremona, Teatro Ponchielli: 22 e 24 novembre 2019